Stupende testimonianze……

Pensieri e parole — scritto da il 28 gennaio 2011

Di testimonianze belle ne arrivano tutti i giorni e ogni tanto crediamo sia giusto pubblicarne qualcuna, come questa ad esempio che lascia senza parole o meglio sono la conferma di aver fatto qualcosa di bello a disposizione di tutti.

“”””Buona serata sig. Pino, mi scuso se la disturbo, sicuramente riceverà tante mail, e il suo tempo sarà poco, ma da parecchi giorni sto pensando di scriverle.Ora sono a casa sola e lo faccio.

Il 3 gennaio sono salita al Cristo Pensante con mio marito. Già ad Agosto volevamo andare, ma per vari motivi non siamo riusciti a farlo. Forse qualcuno aveva deciso che proprio quel giorno dovevamo arrivare lì.

Io ho tanta fede e credo con tutta me stessa che Dio esiste. Ma trovarlo lì seduto ….vicino a me…forse è stupido pensare che un pezzo di pietra sia vivo, ma io l’ho sentito vicino come non mai. L’ho acarezzato e mi sono sentita davvero sua figlia, solo le lacrime potevano in quel momento esprimere ciò che provavo, la fortuna ci ha aiutato con una giornata piena di sole luce e di colori che solo la montagna d’inverno può regalare.

Mio marito lo scorso 6 marzo, al rientro da un viaggio all’estero per lavoro è stato colpito da infarto. Dopo un intervento di by pass, io credevo di non poter più fare le nostre escursioni in montagna, (è una nostra grande passione). Invece qualcuno da lassù ha deciso di lasciarci ancora tempo da condividere (io ho 50 anni, mio marito 52) e ancora un pò di strada da fare. Avrei voluto scrivere ciò che provavo nel diario, volevo dire grazie…ma la neve copriva tutto e cosi non abbiamo scritto nulla. Vorrei allora mandare un messaggio a lei. Tanti sono i pensieri e le sensazioni che ho nel cuore, ma, solo una parola voglio dire a lei : GRAZIE ! – 70 volte 7 GRAZIE.

Grazie per avermi dato la possibilità di recitare, in ginocchio, davanti al Cristo, in cima a quella cattedrale, il Castellazzo, tenendo per mano mio marito, un “Padre Nostro”. Un regalo più bello non lo potevamo ricevere.

Grazie per non aver mai ceduto, per essere stato uno strumento nelle sue mani, solo fidandoci di lui si più arrivare a tanto. Lei ha fatto una cosa grande, ha dato la possibilità a tanta gente di avvicinarsi un pò di più a Dio, o, quanto meno a valori grandi e bellezze uniche. Porti questo GRAZIE anche alle tante persone che l’hanno aiutata, in particolare ai genitori di quei tre piccoli angeli che Dio lo stanno vedendo davvero.

Forse non ci incontreremo mai e neppure ci sentiremo, ma lei per me ha fatto tanto. Le auguro ogni bene a lei a sua moglie alle sue figlie. A tutti i suoi amici. Dio sicuramente saprà ricompensarvi, naturalmente con la sua misura e con i suoi sistemi.

Un grande abbraccio buona serata buona notte…e… buonissime passeggiate …su quelle stupende montagne che coronano il  Paneveggio.””””””

A.S.

Tags: , , , , ,

    2 Commenti

  • Fiorella scrive:

    Quel “pezzo di pietra” è vivo, è vicino a noi …..
    Quel “Cristo” che si può toccare, al quale ti sembra di parlare come ad un padre ……. quel “Cristo” è lì, immerso nel silenzio, nella bellezza della natura …… e ti “parla”, basta saperlo ascoltare.
    E alla stessa maniera ho la certezza che mi ascolta uno dei tre angioletti: Enrico mi manchi tanto ….. ma voglio pensare che nei momenti difficili tu sei al mio fianco……… e non vedo l’ora di tornare al Cristo Pensante ………per dire il mio GRAZIE!

    Fiorella

  • Bartolomeo scrive:

    Ciao Pino, come vedi qualcosa di vivo al Cristo Pensante c’è sicuramente, lo ha avvertito anche quella Signora che ti ha mandato la lettera ed è quello che avverto io ogni volta che salgo lassù e che sicuramente avverti anche tu.
    Non vedo l’ora che vada via la neve per poter ritornarci perché è con lui che sento la presenza di Enrico. per merito tuo. Pino, il Cristo Pensante ci aiuta ad affrontare giorno per giorno con serenità la vita nonostante la perdita di Enrico.
    Grazie ancora per quello che hai fatto e che sicuramente farai ancora per noi!!!!

Lascia un tuo commento

Trackbacks

Lascia un Trackback