Raggi di luce, il nuovo libro di Paolo Brosio

personaggi — scritto da il 23 marzo 2014

Uscito in questi giorni il nuovo libro di Paolo Brosio “RAGGI DI LUCE”.

Un reportage sulla figura di Maria, in cerca delle scie di luce che la Madonna ha lasciato nel corso della storia: dalle prime testimonianze cristiane fino a oggi. Paolo Brosio affronta questa volta un’inchiesta mariana a tutto tondo, incastonando con sapienza storie di ieri e di oggi: la fede umile della gente del Sud, nel racconto emblematico della sposina miracolata dei Quartieri spagnoli di Napoli; il caso unico della guarigione di Andrea, il ragazzino calciatore, e la sorprendente vicenda di Maria Pia che ricomincia a camminare dopo una terribile malattia; la devozione ardente delle migliaia di pellegrini che si recano ogni anno a Lourdes, Fatima e Medjugorje. Brosio ha poi indagato nelle vite delle mistiche Teresa Musco e madre Speranza. Fra i documenti raccolti, si segnalano le conclusioni della Commissione internazionale d’inchiesta presieduta dal cardinale Camillo Ruini e la dichiarazione incredibile che il vescovo di Mostar rilasciò pochi giorni dopo la prima apparizione del 1981, in cui rivelava, contrariamente a quanto poi avrebbe sostenuto in seguito, che le apparizioni erano autentiche e che i piccoli veggenti dicevano la verità. Storie di guarigioni, di miracoli, di santi e luoghi legati a Maria si susseguono in una narrazione che prende le mosse dalla vicenda incredibile di Jorge Mario Bergoglio, papa Francesco, che nella Madonna ha indicato la mamma a cui affidarsi. Con la collaborazione di Simona Amabene.

“Pronto Pino, sono Paolo, ho visto sul profilo facebook di Michele Vasjli di Medjugorje una fotografia che lui mi ha detto di essere stata fatta da te. Posso prenderla per il mio nuovo libro?” Certo Paolo, mi fa piacere se ti può essere utile, rispondo io.
E così nel nuovo libro di Paolo Brosio “RAGGI DI LUCE” da una settimana nelle librerie, la quarta di copertina del libro ha proprio la mia fotografia. Sono le ore 20 di un giorno qualsiasi,a Medjugorje, mentre il gruppo sta cenando, io salgo da solo sulla collina delle Apparizioni e nel silenzio più assoluto aspetto il tramonto. Serena è la fine di questa giornata penso, è una serata proprio tiepida e bella. Siamo soli, io, la statua della Madonna e quel sole incredibile che sta indicando e illuminando la croce bianca sul lontano Krizevac, Il viso in ombra della statua della Vergine sembra guardare quella croce, un gioco di ombre e luci naturali davvero suggestivo, continuo a scattare anche se l’occhio non vuole perdersi quei momenti incredibili, quel tramonto stupendo, quei raggi di speranza che sembrano parlare. Grazie Paolo per il nuovo libro testimonianza che hai regalato ai tuoi lettori e sono felice di aver contribuito, anche se in piccolissima parte, per le copertine del libro. (Pino Dellasega)
Tags: , , , ,

Lascia un tuo commento

Trackbacks

Lascia un Trackback