“Non è possibile”, ecco i pensieri del Comandante e del pilota del Chinoock

Pensieri e parole — scritto da il 27 febbraio 2012

“”Quando, incredulo, ho sganciato quella croce e ho pensato ”NON E’ POSSIBILE” qualcuno è intervenuto, mai avrei pensato di infilare otto inviti  al primo tentativo. Io poco praticante, forse poco devoto, forse deluso…..ho iniziato a riflettere ed ogni volta mi ritrovo con le lacrime, emozionato quando rivivo quei momenti. Credo che dovrò venire a pensare da solo ……vicino a LUI.””
Di Prospero Zefferino
(Comandante dell’elicottero Chinoock, appartenente alla flotta aerea della Brigata Antares di Foligno, che ha posato il Cristo pensante sulla vetta del monte Castellazzo il giorno 16 giugno 2009.)

“”Grazie per quello che mi trasmettete…chissà…forse anche io penserò, rifletterò e crederò.””
Il pilota del Chinoock

Queste sono le  riflessioni di due grandi uomini,  che con la loro azione hanno fatto commuovere migliaia di persone. Le immagini della fortezza volante, il Chinoock hanno fatto il giro del Mondo e da quel giorno decine di migliaia di escursionisti hanno raggiunto il Cristo pensante trasformando il Monte Castellazzo da Cenerentola a protagonista delle Dolomiti. Le immagini della posa lasciano senza parole e nello stesso tempo trasmettono al cuore  di chi le guarda, la voglia di salire sulla montagna per vedere con i propri occhi la magia del Gesù che per la prima volta, pensa sotto la Sua croce.
(Pino Dellasega)

Tags: , , , , , ,

Lascia un tuo commento

Trackbacks

Lascia un Trackback